Viet Vo Dao


Il Việt Võ Đạo – La Via dell’Arte Marziale Vietnamita) è definito come l’insieme delle arti marziali e dei metodi di cultura del corpo di origine vietnamita, praticati con un fine educativo, tanto fisico che morale.

Fondata, secondo la leggenda, al tempo della dinastia Hung Vuong (2879-258 a.C.), l’Arte Marziale Vietnamita è una disciplina completa ed adatta a persone che sentano fortemente il richiamo della tradizione orientale, ricercando uno stile di combattimento efficace per qualsiasi fisico, indipendentemente dal sesso o dall’età. Comprende ginnastica a corpo libero, tecniche a mani nude e con armi, forme tradizionali (Quyen), attacchi e contrattacchi, metodi di respirazione e meditazione.

Sotto il profilo della difesa personale il Viet Vo Dao prevede lo studio realistico di combinazioni di facile apprendimento, sicuramente utili in un contesto reale.

È doveroso sottolineare che in Vietnam il termine Viet Vo Dao indica in genere un particolare stile, detto Vovinam Viet Vo Dao (praticato con abito, o vo phuc, di colore azzurro), mentre le arti marziali autoctone sono conosciute nella loro globalità soprattutto con il nome “Vo Co Truyen Viet Nam” (arti marziali antiche e tradizionali del Vietnam), “Vo Thuat” (tecniche di combattimento) od ancora “Vo Dan Toc” (l’arte marziale nazionale). Il termine fu originariamente coniato dal maestro patriarca di 2ª generazione dal Vovinam Viet Vo Dao, il Gran Maestro Le Sang, con l’obiettivo di aggiungere una dimensione filosofica alla sua arte marziale.

In Europa l’appellativo “Viet Vo Dao” comparve nei primi anni 70 dello scorso secolo (1973) come “nome-contenitore”, con il tentativo di unificazione amministrativa e giuridica delle arti marziali vietnamite in Francia. Il 3 novembre 1973 venne fondata la Federazione Francese di VVD, poi evoluta nell’International Viet Vo Dao ad opera dei Maestri Nguyen Dan Phu (Decano del Consiglio dei Maestri), Bui Van Thinh, Nguyen Trung Hoa, Hoang Nam, Tasteyre Tran Phuoc, Pham Xuan Tong (Direttore Tecnico Internazionale, poi Fondatore del metodo Qwan Ki Do), M° Charles Phan Hoang (Presidente), Tran Minh Long.

In Italia i primi Maestri che si unirono alla Federazione Internazionale furono: Nguyen Van Viet (Roma), Bao Lan (Padova), Nguyen Thien Chinh (Torino), Tran Ngoc Dinh (Milano, poi fondatore della Scuola Viet Anh Mon), Ngo Quoc Viet (Milano).

La Federazione Viet Vo Dao Italia si è costituita a Roma nel 1980 ed è tutt’ora l’unica Associazione Sportiva in Italia a poter utilizzare legalmente il nome “Viet Vo Dao” ed il distintivo della Federazione Internazionale. Il Ministero dell’Industria del Commercio e dell’Artigianato, in data 2 ottobre 1989, ha concesso alla Federazione Viet Vo Dao Italia Associazione Sportiva Dilettantistica, come marchio di primo deposito il brevetto n° 513966 per la protezione dell’originalità del “distintivo” ed il brevetto n° 513967 per la protezione dell’originalità del nome “VIET VO DAO”.

Il direttore tecnico della FVVDI e responsabile per le Regioni Lazio e Campania è il Maestro Nguyen Van Viet (7° dang internazionale), coadiuvato dal Maestro Bao Lan (7° dang internazionale), responsabile per il Veneto e la Lombardia, e dal Maestro Nguyen Thien Chinh (6° dang internazionale), responsabile per il Piemonte.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: