European V.V.D. Federation

Posted on Lug 3, 2013 | 0 comments


European V.V.D. Federation

La Federazione internazionale del VVD continua con l’intento di mantenere vivo lo spirito collaborativo e di unione tra i paesi per garantire uno sviluppo e coesione che ha portato a raggiungere oggi, migliaia di praticanti.

Dal 1973 al 2013 alcuni maestri sono usciti altri sono rimasti, tuttavia il loro lavoro ha lasciato traccia anche nei programmi attualmente in vigore presso le federazioni.

Oggi si è regolamentata la struttura dal punto di vista etico e disciplinare con nuovo progetto! L’International Viet Vo Dao Federation è un’organizzazione di diverse arti marziali di origine vietnamita, si fonda su una filosofia al passo coi tempi ed è in costante evoluzione. La stessa raggruppa altre Federazioni di Viet Vo Dao in Europa tra cui come membri fondatori e Presidente si riconosce:

  • Presidente G.M. Charles Phan Hoang (VVD-VTC Canada)
  • Maestro Tran Viet Tung (VVD Germania)
  • Maestro Do Long (VVD Francia)
  • Maestro Nguyen Van Viet (VVD Italia)
  • Maestro Bao Lan (VVD Italia)
  • Maestro Nguyen Thien Chinh (VVD Italia)

Attualmente la sede è presso Hiedelberg (Germania). Oltre a Francia, Germania ed Italia, la federazione è rappresentata anche in Polonia con il Maestro Ryszard Jozwiak e in Svizzera con il Maestro Serge Pralong.

L’obiettivo del VVD Europa è il mantenimento, la diffusione e la promozione dell‘arte marziale vietnamita Viet Vo Dao nonché il controllo della pratica di questa disciplina sportiva in Europa conformemente a regole unitarie. Il VVD Europa è neutrale in materia di politica e di religione. La formazione nella disciplina Viet Vo Dao mira a trasmettere ai praticanti non soltanto la capacità di difendere se stessi o altri, bensì deve consentirgli soprattutto di sviluppare un corpo ben allenato ai fini di una vita sana.

Oltre all‘incremento del livello delle proprie prestazioni fisiche, il Viet Vo Dao aspira a favorire lo sviluppo di un carattere positivo, di sensibilità e comprensione nei confronti degli altri, di un comportamento sociale nonché allo sviluppo di interessi culturali in seno alla società.

L’esercizio di quest’arte deve fare del praticante una persona ben allenata, tollerante ed aperta (modesto, aperto, onesto, responsabile, pronto ad aiutare, ecc.).

Il consiglio dei Maestri è costituito da tre Maestri di cintura bianco-rossa, appartenenti rispettivamente alle tre nazioni fondatrici; la commissione d’etica è costituita da tre Maestri cintura rossa, rappresentanti rispettivamente le nazioni membri, aventi funzione di consulenza senza facoltà di emanare ordini o direttive; infine come organi esistono la commissione d’esame nonché la commissione disciplinare per la regolamentazione delle infrazioni allo statuto di Viet Vo Dao o della violazione delle regole.

Un’importante funzione del consiglio dei Maestri è, fra l’altro, la ratificazione dei gradi elevati al fine di garantire un adeguato livello di qualità.

Indipendentemente dal programma di allenamento interno, che resta di competenza delle singole nazioni appartenenti al E.V.V.D.O., il Viet Vo Dao Europa propone un programma unitario.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: