Testimonianze by Davidigno

Posted By Carlo Vian on Mar 12, 2017 | 0 comments


Ciao a tutti , innanzitutto mi presento, mi chiamo Davide Grasso e questa è la prima volta che scrivo per condividere la mia esperienza nella Tinh Vo Mon.

Innanzitutto premetto che sono ancora una cintura bianca e che il mio cammino verso l’ambita cintura nera è ancora lungo e incredibilmente tortuoso.

Ho iniziato nel 2010 quando ero in 5° elementare e per me la palestra era semplicemente un luogo dove poter passare un po’ di tempo dopo i compiti, l’impegno scarseggiava e la motivazione: assente.

Crescendo e arrivando al difficile periodo delle scuole superiori mi sono stancato di frequentare gli allenamenti poiché non mi interessava minimamente il Viet Vo Dao in quanto non avevo la voglia di proseguire seriamente in questo cammino, molto meglio il divano e i videogiochi… “sport” che tanti miei coetanei già praticavano.

Più o meno un anno dopo aver mollato, dopo uno dei Trofei  “Than Dong” , a cui mio fratello più piccolo partecipò, decisi di pranzare con i miei ex condiscepoli, consuetudine post trofeo.

Subito capii cosa avevo perso, mi sentii di nuovo inserito in un gruppo di amici, una famiglia e subito decisi di tornare in palestra.

La pizza era una domenica e il lunedì sera mi ripresentai agli allenamenti, ma con uno spirito nuovo, con la voglia di progredire in questo bel cammino e di tornare a far parte della grande famiglia della Tinh Vo Mon.

Perché  proprio di famiglia si tratta.

Ormai sono quasi tre anni che il mio cammino nella via delle arti marziali è ricominciato e la palestra è diventata quasi una seconda casa; tutti gli allenamenti dove il faticare assieme, l’aiutarsi a superare le difficoltà e a raggiungere gli obbiettivi hanno creato nel tempo un bellissimo legame di amicizia e l’aiuto reciproco porta a il fare il tifo l’uno per l’altro e inevitabilmente a crescere insieme.

In questi anni personalmente ho dedicato molte energie e molto tempo agli allenamenti.

Piano piano i miglioramenti sono arrivati e ascoltando il mio maestro, gli istruttori e tutti i miei compagni di viaggio credo di essere cresciuto in questo tempo e non solo come atleta con i bei risultati in palestra e alle gare che con il tempo stanno iniziando ad arrivare, ma come persona.

Il cammino come detto per arrivare a quello che è il traguardo della cintura nera è ancora lungo, ma sono certo che meriti di essere vissuto allenamento per allenamento, gara per gara e stage per stage sotto l’importante guida del nostro Maestro e l’aiuto di tutti gli Istruttori.

L’arte marziale se vista in maniera seria a mio avviso può diventare realmente fondamentale nella crescita di un giovane come me, la dedizione l’impegno e la giusta dose di disciplina richiesti sono una bellissima lezione che sono certo mi aiuterà nel futuro non solo come atleta, ma anche nella ricerca della Via come persona.

 

Davide Grasso

3° Do

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: